Sfida LingSystems – è possibile apprendere la lingua straniera in 25 giorni?

Data di pubblicazione: 5-12-2017 anno

Qualche tempo fa ho menzionato che il metodo di rewriting progressivo inizia a prendere il posto dei corsi di lingua tradizionali, garantendo un apprendimento veloce ed efficace della lingua straniera. Ho deciso di fare un passo avanti e ho preso una buona conoscenza dei corsi di lingue on-line offerti sul mercato. Benché ce ne siano tanti, solo alcuni di loro si basano sul metodo del rewriting progressivo.

La maggior parte dei corsi on-line propone in pratica un univoco modello di studio che è ben conosciuto dai tempi della scuola con la differenza di poter studiare a casa con il proprio hardware. Non è questo che sto cercando :), non sono entusiasmato dei corsi che richiedono l'uso dei manuali e dell'ascolto dei dischi. Direi che tutto ciò permette di „addomesticare” la lingua, ma non porta i risultati spettacolari per quanto riguarda l’apprendimento pratico.

Naturalmente ci saranno degli scettici che chiederanno: perché è meglio sovrascrivere i vocaboli? La risposta è semplice: la sovrascrittura attiva le aree del cervello che rispondono per la memoria cognitiva - aiuta a codificare in modo permanente nel subconscio i vocaboli e i costrutti che li impiegano. Quando qualche settimana dopo mi sono trovato davanti a uno spagnolo, inglese o francese nativo, ho scoperto di riuscire a comunicare con loro senza nessun problema. Semplicemente basta aprire gli adeguati cassetti del cervello e tirarne fuori i vocaboli e le espressioni che hai ripetuto diverse volte. Il rewriting progressivo è un metodo che impedisce lo scordarsi della parola ripetuta centinaia di volte. È in questo che sta il segreto della sua diffusione e dell'enorme efficacia. Non sarei me stesso se non decidessi di provarlo sulla mia pelle.

Recentemente ho testato un corso LingSystems, ma il sistema di fiche interattive di questo produttore non solo diventa subito noioso, ma anche potrebbe essere più intuitivo. Ciò nonostante l'utilizzo in sé della tecnica del rewriting progressivo si distingue per un certo potenziale ed è proprio per questo che ho deciso di provare un corso di studio dei vocaboli più complesso LingSystems. Quali aspettative possiamo avere?

I linguisti e il produttore stesso promettono l'apprendimento di circa 200- 250 vocaboli al giorno. Senza dubbio si tratta di un risultato spettacolare, specie che i vocaboli appaiono in una combinazione innumerevole di contesti e di costrutti grammaticali. Studio da due giorni, soprattutto di sera - circa 20 minuti prima di dormire. Con questa tempistica dovrei parlare correntemente spagnolo in circa 25 giorni. Spero che al termine di questo tempo potrò informarVi sui miei progressi :) già adesso sulla piattaforma LingSystems posso ammettere un grande vantaggio che è dato dalla banca dei vocaboli estesa e suddivisa in categorie intuitive. I pacchetti io li posso combinare, rendendo lo studio meno faticoso anche se lo utilizzo per più tempo. La cosa che importa è di non perdere l'entusiasmo e di apprendere sistematicamente le espressioni nuove.

Se vogliamo credere ai linguisti, il rewriting progressivo a breve sostituirà i metodi tradizionali dello studio delle lingue straniere attualmente offerti sul mercato. Questo significa che a breve ognuno di noi potrà usare una qualsiasi lingua dopo un mese di studio e che le barriere linguistiche scompariranno? Ne sono proprio curioso. Per il momento focalizzo la mia attenzione sullo studio dei vocaboli LingSystems e un'ampia relazione sui risultati di questo corsola inserirò a breve sul mio blog.

Rewriting progressivo – una chance per imparare velocemente le lingue straniere?

Data di pubblicazione: 5-12-2017 anno

Che cosa Ti viene in mente se pensi allo studio delle lingue straniere? Non mi dire che sia la seduta al banco di scuola e di avere paura di essere interrogato per declinare non correttamente tutti i verbi problematici. I miei ricordi sono simili. Recentemente mi chiedevo com'è che tante persone hanno dei ricordi brutti delle lezioni di inglese o di latino svolte a scuola. Non si può dire che tutti gli insegnanti siano severi e per di più la maggior parte di noi ne ha ricordato qualcosa di queste lezioni. Ma perché questo processo era così duro?

Sarà banale dirlo, ma è tutta la vita che abbiamo studiato male. Cominciavamo dalle regole grammaticali complesse, conoscevamo i tempi passati, il discorso passivo.... Mi viene da chiedere - a chi servono tutte queste cose. È veramente tanto importante i lato passivo che ci permetterà di ordinare il caffè a Londra di chiedere ad un inglese come trovare la strada per l'albergo? Diciamoci la verità - questo sistema di studio è un'assurdità. Affinché lo scopo non sia quello di fare confusione e di prolungare volontariamente la durata del corso. Pensa un po’ perché i bambini cominciano ad apprendere la lingua madre dalla memorizzazione delle parole? È proprio così come pensi - sono proprio le parole che costituiscono la base dello studio di ogni lingua straniera. Approfondendo il tema ho trovato numerose informazioni interessanti sul metodo di rewriting progressivo - infatti, si tratta di un sistema che in Polonia è ancora in fase iniziale, ma in altri Paesi più sviluppati, costituisce ormai un metodo di base di apprendimento delle lingue. In che cosa consiste?

Il rewriting, ossia il copiare ci sforza di ripetere i vocaboli in lingua straniera fino a quando questi entreranno e rimarranno per sempre nella nostra memoria cognitiva. Potrebbe sembrare che non ci sia una cosa più semplice ed infatti - dall'esame pluriennale dei famosi „studiosi americani” e soprattutto da molti anni di un'attenta osservazione delle reazioni naturali dei = bambini, risulta senza ombra di dubbio che lo studio dei vocaboli è il metodo più efficace per apprendere la lingua. Il metodo in oggetto, sfruttando le capacità naturali del cervello umano, permette di accelerare lo studio standard anche di 4 volte. L'apprendimento delle lingue straniere può dunque diventare molto più facile di quanto non possa sembrare. Prova ad immaginare - riesci a ricordare 200 - 250 vocaboli nuovi al giorno e dopo alcuni giorni inizi a parlare la lingua in modo automatico, senza riflettere, sfruttando il subconscio. Non sarà questa la strada più bella per apprendere il faticoso tedesco o il francese dei sogni?

Mi dispiace di aver scoperto queste informazioni solo ora. L'apprendimento pratico della lingua mi convince molto di più rispetto alle formule grammaticali. A me mi convince a tal punto che a breve mi metterò a testare il primo sistema di studio attraverso il rewritting progressivo. Sto sognando di parlare correntemente lo spagnolo. Chissà, forse fra qualche settimana Vi saluterò con le parole „Buenos dias”! Se così dovesse essere, non Vi scordate che tutto ciò è solo grazie al rewriting progressivo ;-)